Climatizzatori

Scopri le nostre soluzioni in merito ai climatizzatori ad altissima efficienza energetica. Richiedi un preventivo, conveniente ed economico.

Scegliere il giusto climatizzatore per la propria casa o locale commerciale non è mai semplice, poiché al giorno d’oggi ne esistono veramente tanti e tutti con caratteristiche particolari, pronti a risolvere ogni precisa esigenza.

In basso troverai delle tipologie di climatizzatori più ‘famose’, così da poterti fornire una panoramica generale in questo settore.

Climatizzatore senza unità esterna

I climatizzatori senza unità esterna si caratterizzano per il fatto di occupare veramente poco spazio. Adatti per ambienti piccoli, hanno il motore che è integrato direttamente nello split.

Inoltre, si tratta di un modello che non intacca lo stile della stanza o dell’ufficio in cui viene installato poiché le bocchette sono inserite nel muro. Se non si hanno tanti metri quadrati a disposizione, si tratta di una soluzione davvero ottima.

L’installazione è tra le più facili in assoluto considerando che, comunque, non si deve montare il motore che, generalmente, va all’esterno. Si tratta semplicemente di fare dei fori, piccoli o grandi che siano, alle pareti in modo che le bocchette possano avere un collegamento con l’esterno.

E i rumori? Nessun problema perché i climatizzatori senza unità esterna sono davvero silenziosissimi. Per quanto riguarda le prestazioni, non hanno nulla da invidiare a quelli più tradizionali. Anzi, il più delle volte, hanno una ottimizzazione dei consumi che è davvero notevole.

Climatizzatore a condensazione

Il climatizzatore a condensazione è costituito da una pompa di calore che, a dispetto del nome, è utilizzabile in tutto il periodo dell’anno. A differenza di altri modelli, infatti, questo particolare climatizzatore può sia raffreddare che riscaldare l’aria. Senza, però, intaccare troppo l’ambiente e far alzare il livello dei consumi.

Particolare cura deve essere data alla manutenzione e allo smaltimento dell’acqua di condensa. Dato che questo prodotto prende l’aria esterna, la raffredda/riscalda, la deumidifica e poi la rimette in circolo si crea della condensa.

Nulla di cosa preoccupante, ovviamente. Semplicemente, basta essere un po’ accorti. Le prestazioni sono davvero ottimali.

Climatizzatore Canalizzato

Il climatizzatore canalizzato è particolarmente adatto per chi vive o lavora in grandi ambienti. Infatti, riesce a mettere in circolo una grande quantità di aria e, soprattutto, si può riuscire a riscaldare contemporaneamente più stanze di uno stesso ambiente.

Uno dei punti di forza è il fatto che l’aria va in maniera omogenea in tutti gli ambienti, anche perché il suo funzionamento è simile a quello di climatizzatori tradizionali, svolgendo la duplice funzione di deumidificazione e raffreddamento.

Come detto, però, a differenza proprio di quelli più comuni, fa della omogeneità un cavallo di battaglia notevole. L’aria, passando per tutto il percorso di canalizzazione, esce dalle fessure e non c’è neppure bisogno della presenza di un split.

L’omogeneità è garantita dal fatto che il climatizzatore canalizzato può essere controllato da un punto remoto, anche tramite app per i modelli più tecnologici. Infatti, si può controllare la temperatura, la ‘potenza’ della deumidificazione, l’accensione e lo spegnimento programmato e perfino la partenza ritardata. Dipende, quindi, da quanto è innovativo il modello di climatizzatore canalizzato che si è deciso di acquistare.

Climatizzatore a pompa di calore

Il funzionamento è simile a quello del climatizzatore a condensazione poiché rinfresca e riscalda gli ambienti in maniera trasversale. Utilizzando ciò che vien dall’esterno, da solo non riuscirebbe a fare niente. Nel senso che ‘sfrutta’ ciò che arriva al di fuori del prodotto.

Poi, a seconda dei comandi che vengono dati a questo tipo di climatizzatore, si può raffreddare o riscaldare l’aria. Addirittura, è possibile anche si possa avere acqua calda sanitaria.

Il funzionamento è ciclico, nel senso che c’è una sorta di percorso interno che ‘trasforma’ tutto ciò che arriva a seconda delle richieste: in calore o freddo. Non c’è una differenza di prestazione, anzi. Il vantaggio è proprio che con una unica spesa si può tranquillamente ‘reggere’ bene sia il caldo infernale che il freddo gelido.

Bonus climatizzatori

Per favorire l’acquisto di prodotti a tutela ambientale, è possibile richiedere l’apposito di bonus climatizzatori. Si può farlo in tre mondi:

  • Presentazione il 730 o modello unico e si chiede il rimborso che sarà fatto in 10 anni. Quindi dieci rate. E possono essere detratte anche le spese di trasporto e montaggio;
  • Direttamente in fattura, a patto che si paghi con bonifico. Parlante, bancario o postale che sia;
  • Se si abbina con l’Ecobonus, si può ragionare in termini di credito d’imposta. Se lo si abbina al SuperBonus 110% allora va seguito l’iter relativo al SuperBonus.

Il bonus climatizzatori consiste in uno sconto che va dal 50% al 65% e deve essere fatta immediata comunicazione all’ENEA, Agenzia Nazionale per le nuove tecnologie energia sviluppo economico. Devono essere mostrati tutti i dettagli legati al lavoro effettuato. L’elenco può essere visto in un apposito modulo sul sito dell’ENEA. Ci sono anche dei tempi da rispettare.

Per aderire al bonus climatizzatori, è necessario che si acquisti uno a risparmio energetico e può rientrare anche nel bonus ristrutturazione. Possono aderire tutte le persone fisiche, società di persone e capitali, esercenti di arti e professioni, enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciale, condomini, istituti autonomi per le case popolari. Oppure, comunque, a persone che effettuano quelle spese relative alla ristrutturazione.

L’acquisto deve essere fatto entro il 31 dicembre 2022 e, comunque, il prodotto deve rientrare all’interno di una di queste categorie:

  • Climatizzatore a basso consumo energetico;
  • Termopompa o pompa di calore
  • Deumidificatore d’aria.

Il tetto massimo di spesa può essere di 16mila euro ed è del 50% se è abbinato al bonus ristrutturazione. Sale, invece, del 65% se semplicemente si acquista un nuovo climatizzatore ad impatto energetico. La soglia massima è di 46.154 euro. Sempre rimborsabile in 10 rate.

Richiedi un Preventivo

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

Download Schede Prodotti

Daikin

Perfera

Brochure Completa

Daikin

Perfera

Brochure Tecnica

Olimpia Splendid

Multisplit

Olimpia Splendid

Monosplit